Facebook SDK

Testata mamma
Abbonati a Mamma!

Editoriale

Gli articoli e gli sberleffi continuano nella sezione PENNE

Vignetti & Fumette

Ultime dagli amici

Democrazia in Europa

Penne & Matite

  • Piccole difficoltà

    30 giugno 2014 - Maurizio Boscarol

    Liberi scambi

  • Passione Europa - Europe Passion

    12 maggio 2014 - Andrea Bersani

    Illustrazione di Andrea Bersani

  • Fumetti giapponesi contro il nucleare nel terzo anniversario di Fukushima

    I dragoni atomici di Fukushima. Storie di bombe e di energia nucleare.

    Traduzione italiana del manga di Yuka Nishioka promossa dalle associazioni "Altrinformazione" e "Semi sotto la neve" come iniziativa di sensibilizzazione sui temi del rischio nucleare.
    11 marzo 2014

    Vignette tratte dal libro "I dragoni atomici di Fukushima"

    L'associazione culturale "Altrinformazione" e il centro di documentazione italo-giapponese "Semi sotto la neve" sono lieti di annunciare l'imminente pubblicazione del "manga" antinucleare "I DRAGONI ATOMICI DI FUKUSHIMA. Storie di bombe e di energia nucleare", un libro a fumetti dell'autrice Yuka NISHIOKA, dove i "dragoni" dormienti scatenati dall'uomo sono le forze dell'energia nucleare che hanno colpito duramente il Giappone e Fukushima.

    "I dragoni atomici di Fukushima", realizzato con la supervisione scientifica del fisico giapponese Yuukou FUJITA, è un libro chiaro e completo, adatto nella forma e nei contenuti anche ai più giovani, un fumetto dove l'energia atomica e i suoi rischi vengono spiegati in modo semplice e divulgativo all'interno di un racconto avvincente che vede come protagonisti uno scienziato e una ragazzina delle elementari.

    Yuka Nishioka, fumettista di Nagasaki, racconta che nel suo fumetto "i dragoni, animali favolosi e sacri che governano il vento, la nuvola, la pioggia, il tuono e fulmine, si trasformano in bestie demoniache attraverso la tecnologia occidentale. I dragoni atomici, l'incarnazione dell'energia nucleare che non possiamo controllare, resteranno ancora nella nostra vita futura sotto forma di armi e centrali atomiche? Se non ci interroghiamo seriamente a partire da ora sulla civiltà contemporanea e sul nostro modo di vivere, e se non fermiamo subito ciò che va fermato, i dragoni atomici distruggeranno il futuro e la Natura che abbiamo il dovere di lasciare ai posteri".

    L'edizione italiana a cura di "Altrinformazione" e "Semi sotto la neve" è arricchita dalla postfazione di Susumu NISHIYAMA, uno degli "Hibakusha" sopravvissuti al bombardamento atomico su Nagasaki e costretti a convivere con gli effetti delle radiazioni.

    "Proprio il nostro Paese, l'unico al mondo ad essere stato colpito dalle bombe nucleari - ha scritto Nishiyama - ha sostenuto il mito sulla sicurezza dell'energia nucleare con lo slogan 'Atomi per la pace' seminando ben 54 reattori in un arcipelago ad alto rischio sismico. Così siamo arrivati al meltdown della centrale nucleare di Fukushima del marzo 2011, che tuttora continua ad emettere quotidianamente radiazioni".

    Il volume a fumetti sarà prodotto in una edizione di qualita’ a tiratura limitata con un meccanismo di "crowd-funding", raccogliendo prenotazioni a partire dall'11 marzo (anniversario del disastro nucleare di Fukushima) fino al lancio ufficiale della pubblicazione che avverrà il 26 aprile (anniversario del disastro nucleare di Chernobyl).

    Le scuole, le associazioni e i singoli cittadini sensibili ai temi della pace e dell'ambiente sono invitati a partecipare a questa autoproduzione editoriale no-profit.

    L'obiettivo di questa iniziativa è quella di lanciare un segnale di allarme contro gli usi civili e militari del nucleare, per continuare a mantenere alta l'attenzione su questo tema anche dopo i successi del referendum italiano che ha confermato il "no" del nostro paese all'energia atomica.

    Altrinformazione e Semi sotto la neve hanno già realizzato l'edizione italiana del "manga" giapponese di Rokuro Haku "No alla guerra, no al nucleare. Le armi all'uranio impoverito che distruggono l'uomo e l'ambiente" (http://www.mamma.am/nonuke). il progetto dell'edizione italiana del libro “I dragoni atomici di Fukushima” è stato finanziato dal Centro di documentazione “Semi sotto la neve” e la traduzione e’ stata realizzata da Yukari Saito con l’editing di Carlo Gubitosa.

    CLICCA QUI PER SOSTENERE IL PROGETTO SULLA PIATTAFORMA "PRODUZIONI DAL BASSO"

    PROFILO DELL'AUTRICE YUKA NISHIOKA

    Nata nel 1965 a Nagasaki. Nel 1999, in seguito a un giro del mondo a bordo della "Peace Boat" ha cominciato ad interessarsi al tema della pace. Nello stesso anno ha partecipato alla "Hague Appeal for Peace Conference" (L'Appello per la pace dell'Aja). Nel febbraio del 2000 ha diretto il coordinamento della Nagasaki Woman's International Peace Conference (N-WIP) e ne è rappresentante tuttora. Attualmente insegna all'Università di Nagasaki e tiene una rubrica di strisce a fumetti sul settimanale "Shukan kinyobi".

    IL CENTRO DI DOCUMENTAZIONE "SEMI SOTTO LA NEVE"

    Il Centro di documentazione "Semi sotto la neve" è un'associazione di volontariato fondata nella primavera 2006 a Pisa allo scopo di promuovere uno scambio e la condivisione delle conoscenze e delle esperienze tra le società civili italiana e giapponese che si occupano della pace, della nonviolenza, della difesa dell'ambiente e dei diritti umani. Su questi temi il Centro di documentazione realizza una attività di "ponte interculturale", facilitando la diffusione di informazioni, conoscenze scientifiche e opere artistiche in lingua giapponese rivolte al pubblico italiano e viceversa.

    L'ASSOCIAZIONE CULTURALE "ALTRINFORMAZIONE"

    L'associazione Altrinformazione si occupa di microeditoria no-profit dal 2009, e oltre alla rivista Mamma! (il primo magazine mondiale di giornalismo a fumetti) ha realizzato una collana di "saggistica a fumetti" con l'obiettivo di utilizzare le potenzialità del linguaggio grafico e dell'illustrazione per fornire idee, orientamenti, esperienze e strumenti utili a conoscere e cambiare la realtà che ci circonda. E' una iniziativa di editoria no-profit, basata sul lavoro volontario di traduttori, fumettisti, vignettisti giornalisti e grafici, che hanno messo in gioco il loro tempo e i loro risparmi nella speranza che in Italia ci sia ancora spazio per un'editoria che punta al progresso e non al profitto.

    CLICCA QUI PER SOSTENERE IL PROGETTO SULLA PIATTAFORMA "PRODUZIONI DAL BASSO"

    Per contatti e informazioni sul libro:
    Tel. 06.916504836 Cell. 3459717974

    Link ufficiale del libro "Addio, dragoni atomici":
    http://www.mamma.am/dragoni

    Centro di documentazione "Semi sotto la neve"
    http://www.semisottolaneve.org
    http://semisottolaneve.blogspot.it/
    info@semisottolaneve.org

    Associazione Culturale "Altrinformazione"
    http://www.altrinformazione.net
    info@altrinformazione.net

    MAMMA! LA RIVISTA DI GIORNALISMO A FUMETTI
    http://www.mamma.am/edicola
    info@mamma.am

  • Mediazioni

    21 giugno 2013 - Maurizio Boscarol

    Vignetta di Maurizio Boscarol

  • Austerity

    19 giugno 2013 - Betti Greco

    Vignetta di Betti Greco

  • A chi piace un euro cosi'?

    12 giugno 2013 - MP

    Vignetta di Marco Pinna

  • Unione non Eguale

    28 maggio 2013 - Andrea Bersani

    Vignetta di Andrea Bersani

  • Collane di libri e fumetti da "indossare" al Salone del libro di Torino

    I libri di Mamma! fanno il loro debutto al Salone del libro, dove saremo presenti assieme alle edizioni digitali Quintadicopertina.
    15 maggio 2013

    La collocazione dello stand di Altrinformazione e Quintadicopertina al Salone del Libro di Torino

    L'associazione culturale Altrinformazione e le edizioni digitali Quintadicopertina saranno presenti nello stand N79 - Padiglione 2 del Salone del Libro di Torino con le "Collane di libri", vere e proprie collane dove il "pendente" e' una scheda di Memoria piena zeppa di libri e fumetti.
    Dentro ogni collana, pronta per essere inserita negli e-reader piu' diffusi, ci sara' l'archivio completo digitale della rivista Mamma!, il primo magazine italiano di giornalismo a fumetti e una delle quattro collane di ebook targati QuintadicopertinaPing The World ePolinformazione per la saggistica (dove il testo diventa una piattaforma di lancio per accedere a contenuti multimediali e materiali di approfondimento) oppure "Abbonamento all'autore" e Interactive Fiction per la narrativa, dove i romanzi si trasformano in ipertest iplasmati dalle scelte del lettore.
    In occasione del Salone del Libro Quintadicopertina regala ai suoi lettori il "Kit di sopravvivenza del lettore digitale", un ebook sui diritti dei lettori realizzato in collaborazione con Tropico del libro (www.tropicodellibro.it). 
     
    SAGGISTICA A FUMETTI
     
    Ai prodotti digitali di Quintadicopertina si affiancano le pubblicazioni cartacee dell'associazione culturale Altrinformazione, saggistica a fumetti per raccontare con nuovi linguaggi e strumenti i problemi piu' attuali del nostro tempo.
    Tra le ultime novita' dell'associazione c'e' "Chi Semina Racconta", il "Sussidiario di Resistenza Sociale" del vignettista Mauro Biani, (che ha raccolto il testimone di Vauro sulla copertina del "Manifesto"), la "R-esistenza Precaria" dell'operaio Nicola, disegnato daMarco "MP" Pinna con la benedizione di Altan, le storie di Taranto e Diossina del racconto a fumetti "L'Eroe dei due mari", tratto dall'omonimo romanzo di Giuliano Pavone, la ribellione del ragazzo che ha sfidato il "pregiudicato Sgarbi" nel volume di Kanjano e Carlo Gubitosa "La mia terra la difendo", arricchito dai contributi di don Luigi Ciotti, Andrea Camilleri e Riccardo Orioles.
    Con lo slogan "Conoscere e' cambiare", Altrinformazione ha realizzato questa nuova serie di pubblicazioni con l'obiettivo di affrontare problemi "da adulti" con un medium "per ragazzi", toccando i temi della politica, della rabbia giovanile di fronte al malgoverno, delle devastazioni ambientali provocate dalla grande industria e della "Macelleria Sociale" di Monti e Fornero.
    Al Salone del Libro sara' presentato anche il nuovo numero di "Mamma! Se ci leggi e' giornalismo, se ci quereli e' satira", il magazine satirico di giornalismo a fumetti fondato nel 2009 da un gruppo di autori diventati editori di se stessi. Il tema di questo numero 10 in anteprima nazionale a Torino saranno le divise, le uniformi e le mazzate che spesso le accompagnano.
     
    LE EDIZIONI QUINTADICOPERTINA
     
    La casa editrice digitale quintadicopertina nasce nel maggio 2010, come luogo di sperimentazione e di dialogo orientato alla scrittura, alla comunicazione e all'informazione digitale. Gli autori e i collaboratori che hanno scommesso su quintadicopertina hanno messo in gioco esperienze e passioni differenti, con in comune il desiderio di sperimentare. C'è chi proviene dal web editing e web project management e si eccita per un link ben posizionato; chi, dopo il multimediale, è rimasto in attesa di qualcosa di nuovo; chi gioca a fare il paroliere fuori dalla rete; chi è cresciuto a bbs, blog e newsgroup; chi già vent'anni fa ha scommesso sull'interattività del gioco e della narrativa, raccontando storie con i MUD e le AT. E chi la sera spegne il computer e traduce Sallustio con un vecchio Castiglioni-Mariotti. Quintadicopertina si occupa di tante cose, ma in realtà ne fa una sola: arricchire i vostri e-reader con parole pensate apposta per loro.
     
    LA RIVISTA MAMMA!
     
    Mamma! e' la prima rivista italiana di graphic journalism, nata da un gruppo di autori senza padrini e senza padroni. Penne e matite fuori dal coro, che sperimentano il fumetto, l'infografica e l'illustrazione come strumenti per capire meglio la realta' che ci circonda. Un laboratorio editoriale che ha saputo coinvolgere alcune tra le migliori firme del fumetto e del giornalismo italiano. Con lo slogan "Se ci leggi e' giornalismo, se ci quereli e' satira", la rivista "Mamma!" sta cercando di dare spazio ad una generazione di autori rimasta schiacciata tra la crisi editoriale e la gerontocrazia che ha occupato tutti i posti chiave dell'informazione. Nessun intermediario, solo il rapporto tra una redazione e i suoi lettori, con gli autori della rivista che diventano "editori puri" di se stessi.
     
    L'ASSOCIAZIONE ALTRINFORMAZIONE
     
    L'associazione culturale Altrinformazione e' una iniziativa no-profit nata da un gruppo di autori che hanno deciso di scommettere sulla possibilita' di fare editoria senza padroni, padrini, partiti, prestiti bancari e pubblicita'. Tra le iniziative realizzate dall'associazione c'e' "Mamma!"il primo magazine italiano di giornalismo a fumetti, e una collana di "saggistica a fumetti" che utilizza le potenzialita' del linguaggio grafico e dell'illustrazione per fornire idee, orientamenti, esperienze e strumenti utili a conoscere e cambiare la realta' che ci circonda. Tutte le pubblicazioni di Altrinformazione sono realizzate grazie al lavoro volontario di traduttori, fumettisti, vignettisti giornalisti e grafici, che hanno messo in gioco il loro tempo e i loro risparmi nella speranza che in Italia ci sia ancora spazio per un'editoria che punta al progresso e non al profitto.
     
    Contatti:
     
    Quintadicopertina s.n.c
    3924687225. 
     
    Mamma!
    Se ci leggi e' giornalismo, se ci quereli e' satira
     
    Associazione Culturale Altrinformazione
    3459717974
     
    COPERTINE SCARICABILI IN ALTA RISOLUZIONE:
     
    CATALOGO DELLE PUBBLICAZIONI ALTRINFORMAZIONE:
  • Cio' che divide non son le divise

    Un Mp3 di Giacomo Sferlazzo per il numero 10 di Mamma!
    6 maggio 2013 - Giacomo Sferlazzo

    Per vedere questa pagina, hai bisogno dell'ultima versione di Adobe Flash Player. Clicca qui per scaricarlo

    Sono sicuro che capirete / per andare in guerra non si bada a spese / quindi oltre ai caccia, bombe e fucili / belle divise noi vi daremo. / le ha disegnate un grande stilista / le cuce in cina, in Italia le imbusta / così che quando al vostro nemico / il fucile in faccia voi punterete / il made in italy trionferà / anche in battaglia si riconoscerà. / si sà che lo stile è fondamentale / specie se viene dallo stivale / ma non la chiamate guerra vi prego / è una missione di pace lo giuro / anzi siccome è giusto chiarire / la chiameremo missione di stile./volete mettere morire ammazzato / da uno vestito tutto firmato. / ciò che divide non son le divise / difatti uniformi si chiamano anche / che a chi le indossa ad altri assomiglia / subito si sente in una grande famiglia. / quindi per concludere quanto vi dico / provate a vestirvi di un solo vestito / che l’unica divisa dell’umanità / è la divisa della nudità.

  • The Family man

    15 gennaio 2013 - Pacesco

    The Family man

Le vignette e i lazzi continuano nella sezione MATITE

Abbonati a Mamma!

I libri di Mamma!

La rivista

  • I giardinieri di Santa Rosalia

    Tratto dal numero 9 della rivista Mamma! (Primavera Italiana)
    30 dicembre 2013 - Giuseppe Lo Bocchiaro e Davide Leone

Amici di Mamma!

Per essere aggiornato sulle nostre novita',
inserisci il tuo indirizzo email
e clicca su iscriviti:

Mamma! International

Notizie Flash

  • Fango

    27 luglio 2011 - Massimo Marcantoni
    Fonte: lecosedasalvare.blogspot.com

    Bersani: macchina del fango sul Pd...dall'altra parte non c'era più posto

    Alt di Napolitano sui ministeri al nord...c'è il serio rischio di infiltrazioni mafiose

    Nitto Palma alla Giustizia, Bernini alle Politiche Comunitarie...Borghezio al popolo norvegese

Abbattuta

  • Abbattuta su Berlusconi

    20 aprile 2012 - Guido Penzo

    Un giudice di burlesque ha governato l'Italia. Tra una gara e l'altra.

Pagina 2

  • Se anche i tecnici sono incompetenti

    Scempio della Costituzione

    Il decreto salva-Ilva e la cattiva politica
    4 dicembre 2012 - Giovanni Matichecchia
  • Sapore di (regione) Sicilia

    Mai come prima le elezioni regionali sono state prese così sottogamba dalla popolazione siciliana.
    22 ottobre 2012 - Luca Modica
  • L'iniqua legge di stabilità del Governo

    Pensieri in Economia

    Dicono di aver abbassato le tasse per la maggioranza dei contribuenti, ma non è vero. La pressione fiscale sale ancora.
    25 ottobre 2012 - Pierstefano DURANTINI

Mamma 2.0 - La rivista

Mamma! e' una rivista autoprodotta e diffusa solo su abbonamento.

I satiri, i fumettari e i giornalisti di Mamma! condividono un progetto ambiziosorealizzare la prima rivista italiana di giornalismo illustrato e satira d'inchiesta libera da Padroni, Pubblicita', Prestiti bancari e Partiti politici, le "quattro P" che inquinano e avvelenano l'informazione italiana.

Ma per raggiungere questo obiettivo non possiamo restare soli, e abbiamo bisogno del sostegno dei nostri lettori. Non vogliamo fare debiti, ne' chiedere soldi alle banche, ne' cercare finanziatori: faremo solo quello che riusciremo a permetterci, e i contenuti del nostro sito resteranno sempre e comunque gratuiti.

Per dare ali e carta alla nostra rivista c'e' bisogno di te. Se vuoi ricevere a casa un microabbonamento a tre numeri di Mamma! clicca sul pulsante qui sotto e abbonati utilizzando il servizio Paypal.

Tipo di iscrizione
Libro scelto ( solo per iscrizione "sostenitore")

Iniziative

    Segnala un evento

    Spinoza.it

    Spinoza

    Un blog serissimo.
    • Il fiume in una stanza

      Nuova inondazione a Genova. Hanno usato l’acqua dell’altra volta. A distanza di tre anni il Bisagno torna a esondare. Eppure aveva promesso di non farlo mai più. (Dopo l’alluvione del 2011, a Genova è ancora catastrofe. Ci sono tutte le premesse per la trilogia) Nel capoluogo ligure ha piovuto forte per oltre due ore. Un [...]
      Sat, 18 Oct 2014 09:54:31 +0000 -

    SocialNet Work

    Vuoi essere aggiornato su tutte le novita' di questo portale? Diventa amico di Mamma! su Facebook oppure seguici su Twitter! o se preferisci acchiappati il nostro Feed Rss e dallo in pasto al tuo aggregatore preferito. Se poi ti abboni alla rivista non dovrai nemmeno accendere il computer, ti mandiamo tutto a casa, nuove vignette inedite e informazioni croccanti calde di forno su carta riciclata. Non siate timidi nel richiederci l'amicizia sui social network, tanto la Mamma! la da' a tutti.

    Comedysubs

    L'amore in ballo, un film di Bob Ferrari

    Banner

    Sagoma comedy - il magazine della risata

    Scaricabile

    Il quotidiano della satira

    PeaceLink.it

    • La stanza dei colori
      I miei disegni

      La stanza dei colori

      Una galleria di disegni con tecniche miste, che spaziano dal pastello, al carboncino, alla tempera ad olio.
      23 ottobre 2014 - Laura Tussi
    • Maltempo in arrivo a Taranto

      Maltempo in arrivo a Taranto

      Dal comune arriva la raccomandazione, ma agli IPA chi ci pensa?
      22 ottobre 2014 - Alessandro Marescotti
    • Lo SBloccaItalia sembra la Treccani degli orrori
      Perché il decreto #SbloccaItalia ci preoccupa?

      Lo SBloccaItalia sembra la Treccani degli orrori

      La rassegna stampa sul decreto permette di cogliere le critiche allo stesso di matrice ambientalista, ma spesso anche di tipo prettamente costituzionale
      20 ottobre 2014 - Fulvia Gravame

    Siamo segnalati

    http://www.wikio.com

    Aggregatore notizie RSS

    TheSneezer.com - Ultime Notizie

    Sito realizzato con il software libero PhPeace 2.4.1.62 di Francesco Iannuzzelli.
    Salvo diversa indicazione, tutti i contenuti sono rilasciati con licenza Creative Commons by-nc-nd 3.0 Creative Commons License
    Il sito Mamma.am e' il supplemento telematico della testata giornalistica Mamma! - Direttore responsabile Carlo Gubitosa
    numero testata 130640 del Registro Operatori Comunicazione (ROC).